Categoria: Posia

  • L’angelo del mare

    L’angelo del mare

    angelo del mare finestra del ventoti sento cantarela luce delle ditasulla mia pelleimprovviso calore sdraiatomi sciolgo al brividocol sale che sfiora la schienae tutto tremabellezza frastuonoche chiudo gli occhie spero in un altro tuo tocco

  • Piccola stella

    Piccola stella

    Piccola stellaSeguire l’amoreSolo l’amoreNessuno deve cambiartiIl bagliore che vedi è reale Non ascoltarle le voci dal buio

  • Fino al mattino

    Fino al mattino

    Io sono venuto perché tu me lo hai chiestoMi sono tolto le scarpe, mi sono accomodato, ho guardato la tua casaHo scelto il letto dove dormireHo messo il pigiama, ho spento la luceMa io non ho dormitoE tu non hai dormitoNessuno sapeva che potevamo stare viciniE abbiamo scelto ciascuno una rivaGuardare il fresco buio scorrereFino…

  • Non avrai paura

    Non avrai paura

    se davvero vorrai provarci lascerai la tua casa la vedrai allontanarsi continuerai a camminare la tua casa scomparirà starai bene ma arriverà il buio non avrai paura vedrai il vento azzurro non avrai paura vedrai tutte le risposte non avrai paura poi tornerai indietro camminerai a lungo sarai di nuovo a casa l’aria è innocente…

  • Noi siamo l’infinito

    Noi siamo l’infinito

    Qualcosa di psicotico ci costringe a smettere di cercare la felicità semplice. Siamo sempre dentro qualcosa di organizzato, ma io e te ci guardiamo negli occhi e sappiamo che possiamo uscire. Le nostre pose sono quelle che gli altri ci chiedono, ma noi riusciamo a parlare con il pensiero e nessuno può capire quello che…

  • La dea del sogno

    La dea del sogno

    tu sei la dea del sogno dalle ombre chiare mi e ti guardo non è una danza, non è una provocazione è un sorriso di pelle ingenua come è fresca l’aria che arriva dalle nuvole ti mando un saluto nella luce mi sorprendi mandandomi il tuo e io devo decidere come interpretarlo perché tu sei…

  • Il viaggio nel tempo

    Il viaggio nel tempo

    Una sera credevo di essere immortaleLa luce entrava dalla finestra e illuminava il tuo visoIl calendario era attaccato alla parete di fianco a meIo l’ho aperto e ho scelto un giorno a caso dal futuroE ho scritto: “Sei felice! Ti saluto dal passato” Quel giorno a caso poi è arrivatoIl calendario era attaccato alla stessa…

  • Metallo

    Metallo

    La spiaggia di metallo, vicina al mio alloggio. Da qui verso est si estende per quasi 300 Km. In questo punto pianeggiante l’acqua dell’alta marea scende lentamente verso il mare, creando uno specchio, una lastra di metallo lucida e liscia, e strani disegni fatti dalle piccolissime correnti. Fa freddo sopra questo metallo non c’è aria…

  • Il salto

    Il salto

    Spingi delfino più in alto quando sarai dentro il cielo vedrai tutto il tuo mondo di vetro e qualche alieno volare con te Poi quel riflesso si scioglie e quel momento starà andando via Onde di luce galleggiano danzano e aspettano che tu rientrerai Bocca di fuoco riscalda mentre il tuo volo rallenta e poi…

  • Il passato

    Il passato

    E’ una cosa terribile, il passato

  • Il tuo sorriso

    Giornata morbida Giornata liscia Giornata piccolo amore Hai aperto gli occhi E con il tuo sorriso Mi hai chiesto dove siamo Mi curvo in avanti Piego le braccia Abbasso la testa Tu guardi il buio E con il tuo sorriso Allunghi la mia vita

  • Bambino

    Gioia intorno ai tuoi occhi, che guardano il mondo che soffia profumi di cose, di regole, di tradizioni E anche turbamento intorno ai tuoi occhi, che sentono il mondo che prova dolore mentre soffia stanco le nostre conquiste E’ stata una mia collega a farmi avere questa visione. Mi ha raccontato di suo figlio Simone,…

  • Al ruscello

    Quella sera al ruscello io ero un piccolo animale, immerso nel frastuono della natura

  • Il mare nero

    Tipo un mare nero in cui ti ritrovi. Puoi respirare! Ma dove sei? E ti guardi intorno

  • La morte esterna

    Il suono della Terra, che più spesso si manifesta da queste parti con il vento, saluta me che l’ascolto, portando la voce dei miei cari che sono nel cielo Quando scrivo perché sta morendo qualcuno, è come se io scrivessi perché sto per uscire dalla prigione. La morte esterna, cioè la morte degli altri, appare…