Ecco il progresso!

Ho già parlato di sviluppo e di progresso.
E’ da quando siamo bambini che ci sentiamo ripetere che quella in cui viviamo è l’epoca del progresso tecnologico. Ci sono i computer, i cellulari, il bancomat, l’alta fedeltà. La vita è diventata più facile.
Questo progresso ha secondo me creato una situazione davvero imbarazzante. L’uomo non è mai stato tanto ignorante come oggi. Oggi utilizziamo oggetti che nemmeno immaginiamo quello che contengono, come sono fatti, chi li ha fatti, quanto e cosa costa costruirli.
Ve lo immaginate un alieno buono che atterra con il suo disco volante e attratto da un lettore di mp3 chiede ad un essere umano come funziona… Ve la immaginate la scena imbarazzante?
Bene. Ecco il nostro progresso. Guardate queste immagini:

La foto non è degli anni 60! E’ di questa sera, scattata alle 23:00 del giorno 15 ottobre del 2008. Stiamo davvero parlando dei nostri giorni! La seconda immagine è tratta da un catalogo disponibile online sul sito di castorama. Capite in che situazione siamo? Online, su internet c’è la pubblicità di una stufa a petrolio. Poteva essere pubblicizzata una stufa innovativa che utilizza un nuovo e geniale processo per trasformare la luce in calore senza dover spendere decine di migliaia di euro? Oppure un sistema per utilizzare l’acqua del mare per ottenere calore? No.. Il petrolio è ancora il miglior amico dei petrolieri e i petrolieri sono molto amici dei politici che, a loro volta, sono amici degli amici degli amici… Che sono amici di Castorama.
Grazie Castorama! Grazie per questo progresso!

Sviluppo non vuol dire progresso e progresso non vuol dire sviluppo. Il progresso è qualcosa che migliora la vita dei popoli. Lo sviluppo è qualcosa che arricchisce poche persone. Questi termini si confondono perché quando si parla di progresso è necessario anche lo sviluppo. Se uno ha un’idea che risolve il problema di molte persone questa idea deve essere sviluppata. Se uno, invece, avvia un’impresa per fabbricare armi sta sviluppando un settore per la guerra.
Nel primo caso c’è il progresso ed il necessario sviluppo. Nel secondo c’è solo sviluppo.
Nella comunità in cui vorrei vivere, tutti gli uomini e tutte le donne hanno la stessa massima conoscenza! Oggi il mondo sarebbe molto diverso. I figli delle persone che oggi hanno la mia età non sarebbero costretti ad un futuro in cui dovranno essere capaci di sopravvivere all’epoca in cui finisce il petrolio, mentre tutto il mondo ancora va a mangiare al MacDrive.